01-06-2020
Ti trovi qui: Home » Ambiente » CONSIGLIERI NO MUOS

04/04/2015 -

Ambiente/

CONSIGLIERI NO MUOS

no muos 2“Ora più che mai, è il momento di non abbassare la guardia e di far sentire il nostro sostegno verso un’azione di protesta, che ha visto il Movimento Cinque Stelle da sempre in prima linea accanto ai Comitati No Muos”. E’ quanto affermano i consiglieri del Movimento 5 stelle, Davide Brugaletta, Nella Disca e Dario Fornaro, a proposito delle recenti evoluzioni relative all’installazione del sistema di comunicazioni satelitari della Marina Militare Statunitense a Niscemi. “Parteciperemo alla manifestazione nazionale organizzata per sabato 4 Aprile dai Comitati, che diventa anche un momento per fare il punto della situazione e proseguire in questa battaglia che vede parti dello stesso Stato contrapposte tra loro, come testimonia il recente sequestro ordinato dalla Procura di Caltagirone e il contemporaneo appello al CGA del Ministero della Difesa. Come gruppo consiliare inoltre, abbiamo sin da subito fortemente sostenuto la richiesta presentata dal Coordinamento dei Comitati siciliani, di promuovere, a Ragusa, Comune che ha già manifestato la propria contrarietà mediante il ricorso al Tar contro la realizzazione del sistema militare americano, una giornata regionale di opposizione al Muos, mediante l’indizione di consigli comunali aperti nelle varie realtà siciliane. Il prossimo 20 aprile si terrà un consiglio comunale aperto sulla questione, al quale saranno invitati la deputazione nazionale e regionale, i Sindaci e i Presidenti di Consiglio dei Comuni siciliani, i diversi Comitati e Movimenti No Muos e tutti i cittadini sensibili alla tematica. E’ infatti necessario proseguire lungo la linea di assoluta contrarietà e promuovere, anche attraverso tali iniziative, l’azione di protesta dei Comitati No Muos attivi in tutta la Sicilia, a partire da quello di Ragusa, condividendo le ulteriori occasioni di incontro e di sensibilizzazione, in particolare nei confronti della comunità iblea verso una battaglia che non può e non deve lasciare nessuno indifferente, perchè coinvolge da vicino tutti i cittadini”.

 

Commenti chiusi.

Scroll To Top
Descargar musica